Panel

Industriali

Infrastrutture e Trasporti

Uno dei punti chiave della strategia di sviluppo dell’Uzbekistan approvata nel 2017 è la modernizzazione e la costruzione di infrastrutture capaci di tenere il passo con il graduale aumento del traffico di merci in transito attraverso il paese, che occupa una posizione strategica lungo la Nuova Via della Seta. L’Uzbekistan, che rimane il paese con la più alta densità ferroviaria della regione ma presenta gravi lacune logistiche, ha avviato investimenti per circa 10 miliardi di dollari nel settore, di cui il 70% in ambito ferroviario. Alcuni player italiani hanno già compreso le opportunità derivate da tale sforzo economico, aggiudicandosi importanti progetti.

Meccanica di Precisione

L’Italia è leader mondiale nella meccanica di precisione e nella produzione di macchinari industriali. In un paese come l’Uzbekistan, dove è in corso un processo di modernizzazione dei processi produttivi volto a favorire prodotti finiti a medio valore aggiunto per l’export internazionale, la qualità dell’industria italiana trova un riscontro ideale in tre settori chiave per l’economia uzbeka: l’automotive e la componentistica auto, il tessile – che da solo rappresenta circa il 15% del PIL –  e l’agricoltura – che occupa più di un terzo della forza lavoro totale.

cnc_edited.jpg
rinnovabili_edited.jpg

Energia e Rinnovabili

L’economia uzbeka è essenzialmente dominata dal gas naturale, di cui il paese è il terzo produttore in Eurasia dopo Russia e Turkmenistan e tra i primi esportatori nella regione e nel mondo. L’Uzbekistan è anche un produttore ed esportatore di energia elettrica, ma il sistema di export presenta forti limiti di capacità e azione, penalizzato da infrastrutture spesso inadeguate alla trasmissione e alla distribuzione dell'energia elettrica prodotta dal gas e, seppur timidamente, da fonti rinnovabili. Gli obiettivi di aumento della produzione ed esportazione di energia, uniti ai piani di ammodernamento delle infrastrutture e di efficientamento energetico, comportano per i player italiani del settore interessanti opportunità di investimento, rese ancor più rilevanti dal processo di privatizzazione in atto.

Agro Industria

Nel settore agricolo, le economie di Italia e Uzbekistan sono perfettamente complementari. Mentre l'Italia è leader mondiale nella produzione agricola di qualità, soprattutto grazie all’utilizzo di macchinari e tecnologie innovative, l'Uzbekistan necessita di modernizzarsi, conferire valore aggiunto ai propri prodotti e diversificare la sua produzione andando oltre a cotone e frutta secca, rafforzando il proprio ruolo di esportatore regionale nel settore. Questo contesto lascia ampi margini al know-how italiano, creando opportunità nell’intera filiera agroalimentare (es. raccolta e selezione di prodotti agricoli, conservazione e packaging).

settore-agroindustriale_edited.jpg